Più efficienza grazie alla circular economy

L’azienda toscana E-Repair, unico service autorizzato Siemens, in tutta Italia, per la riparazione delle schede elettroniche industriali, ha messo a punto un processo aziendale di rigenerazione certificata che rende possibile il recupero di schede elettroniche obsolete, fuori produzione o difficilmente reperibili sul mercato. Inoltre, soluzioni personalizzate di manutenzione preventiva consentono di salvaguardare l’impianto e ridurre le possibilità di guasto, abbattendo così i tempi e i costi del fermo macchina.

di Agnese Bispuri

Negli ultimi decenni abbiamo assistito a un cambio radicale del sistema produttivo: le aziende non stoccano più i prodotti finiti presso i loro magazzini, ma pianificano le loro produzioni sulla base delle commesse ricevute. Quindi, se l’impianto si guasta e si ferma la produzione, si bloccano, immediatamente, anche le vendite. Il fermo-macchina può, inoltre, ripercuotersi sulle risorse umane impegnate nell’impianto guasto. In quest’ottica, E-Repair, azienda con sede a Livorno attiva nel mercato delle riparazioni delle schede elettroniche industriali, Service Partner Siemens e partner di Anima Confindustria Meccanica Varia (la Federazione delle Associazioni Nazionali dell’Industria Meccanica Varia ed affine), ha lanciato un nuovo progetto, improntato sulla circular economy. Il processo aziendale di rigenerazione certificata realizzato da E-Repair permette di recuperare schede elettroniche industriali obsolete, fuori produzione o difficilmente reperibili sul mercato. Inoltre, soluzioni personalizzate di manutenzione preventiva consentono di salvaguardare l’impianto e ridurre le possibilità di guasto, abbattendo così i tempi e i costi del fermo macchina.

Industry Service 4.0 che supporta tutte le aziende
E-Repair ha già anticipato la presentazione dei nuovi servizi del Service 4.0 nel corso della fiera A&T di Torino. In quell’occasione, per la prima volta in undici anni di attività, E-Repair si è presentata in una fiera insieme a Siemens e TG Emme, il Service Partner ufficiale Siemens per la riparazione dei motori industriali. Durante la scorsa edizione della fiera SPS di Parma poi, E-Repair ha proposto una serie di nuovi servizi per il Service Industriale, volto alla sensibilizzazione delle aziende sul tema del rispetto ambientale e del riuso/rigenerazione dei componenti industriali. L’Industry Service 4.0 è stato implementato non solo per supportare le aziende che si affacciano verso il concetto di Industria 4.0, ma anche per tutte le aziende che non possono permettersi di avere dei lunghi fermi-impianto.

L’importanza della manutenzione preventiva
Oltre al processo aziendale di rigenerazione, E-Repair ha anche sviluppato un nuovo processo in ambito di manutenzione preventiva, elaborando soluzioni personalizzate e altri servizi a valore aggiunto come il lavaggio tecnologico e il back-up dei dati, che permettono di ridurre le possibilità di guasto sulla linea; inoltre, l’azienda toscana effettua anche l’anticipo dei prodotti rigenerati e, nel caso di schede “personalizzate”, è in grado di creare dei back-up dei prodotti strategici degli impianti, in modo da poterli inviare immediatamente in sostituzione dei prodotti guasti. “Per E-Repair la rigenerazione dei componenti elettronici industriali non rappresenta solo un business, ma vuole essere d’esempio nella riduzione dell’inquinamento industriale, generando una nuova sensibilità nell’ambito della responsabilità ambientale” ha detto Andrea Maci, amministratore di E-Repair.
“L’azienda si è attivata per sviluppare processi innovativi, in grado di allungare la vita delle parti elettroniche industriali, proponendo dei programmi di manutenzione per agevolare la pianificazione degli interventi preventivi sull’impianto”.