Riduttori per AGV

Il Gruppo Mondial distribuisce i riduttori per AGV serie GL di Apex Dynamics. Questa serie è stata pensata appositamente per il mercato dei robot mobili, infatti la flangia e l’alloggiamento sono costituiti da una parte rotante, rendendola ideale per il montaggio e l’appoggio della ruota. È disponibile anche la versione GLS con albero di entrata pieno.

Apex Dynamics ha sviluppato una serie di riduttori specifici per robot mobile, la serie GL, distribuita in Italia dal Gruppo Mondial. Un AGV è un veicolo a guida automatica, un robot mobile che viene spesso utilizzato in applicazioni industriali per trasportare materiali in una fabbrica o in un magazzino. Negli ultimi anni, gli AGV sono diventati sempre più importanti nel settore della logistica e sono fondamentali per molti processi.

Riduttore di fascia alta per applicazioni AGV

La serie GL sviluppata da Apex Dynamics è una versione di fascia alta pensata appositamente per il mercato dei robot mobili. Ha ingranaggi elicoidali e il gioco è di massimo 3 minuti d’arco (1 stadio). La flangia e l’alloggiamento sono costituiti da una parte rotante, rendendola ideale per il montaggio e l’appoggio della ruota contro di essa, senza ottenere un momento flettente elevato.

La versione GLS è dotata di albero di entrata pieno per le applicazioni dove ruote o puleggia non sono azionate da motore.
La versione GLS è dotata di albero di entrata pieno per le applicazioni dove ruote o puleggia non sono azionate da motore.

Versione con albero di entrata

Oltre alla serie GL, esiste anche una versione GLS con albero di entrata pieno (con o senza chiavetta), soprattutto per quelle applicazioni dove le ruote o la puleggia non sono azionate da un motore. La serie GL è disponibile nel rapporto 3: 1 fino a 90: 1. La serie è costruita in modo diverso da un normale riduttore epicicloidale: quello che normalmente è l’alloggiamento fisso qui è la flangia di uscita rotante, e quello che normalmente è l’albero di uscita è ora la parte fissa che è montata sul telaio. Questa costruzione consente di avere un rapporto di 2:1.